Gli interessi speciali dei ragazzi con autismo (secondo Remrov)

Pubblichiamo un altro video di Remrov con un altro ‘topic’ molto interessante: gli interessi ‘speciali’ dei ragazzi con autismo. Si tratta di un’altra caratteristica che accomuna molte persone con autismo: collezionare oggetti e particolari interessi. Alcuni le chiamano ossessioni, ma Remrov non condivide l’uso di questo termine per l’accezione negativa che la parola suggerisce, oltre che per il fatto che il legame a questi oggetti ha una funzione: rassicurano. Le persone con autismo, infatti, sono molto spaventate dalle situazioni nuove, dalle cose imprevedibili. In queste situazioni provano una forte ansia. Questi oggetti, cui sono così legati, li rassicurano e li confortano, lenendo l’ansia provocata dall’imprevedibilità di certe situazioni. Secondo Remrov, basta tenere in tasca uno di questi oggetti per essere più tranquilli (nel suo caso, porta con sé un piccolo pupazzetto dei puffi). C’è un altro aspetto cui prestare attenzione: la predilezione per i pattern, le sequenze. Anche in questo caso, l’artista dei disegni fotorealistici, ci fornisce una chiave per l’interpretazione di questa particolarità che accomuna molte persone con disturbi dello spettro autistico. I pattern, le sequenze che si ripetono, danno loro un senso di tranquillità perché sono prevedibili, a differenza degli eventi che accadono in società che non si possono prevedere e che, quindi, creano confusione e paura nelle persone con autismo.

Traduzione: G.Gatto.




>>>

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.