Autismo e luoghi affollati: il supermercato

Un video tratto dal nostro canale di Youtube preferito: Fathering autism. Questa volta possiamo vedere un po’ come si comporta una ragazzina non verbale in un supermercato. Sappiamo quanto problematico sia un posto come questo per chi ha problemi di input sensoriali. È un luogo pieno di gente, rumori, richiami, pubblicità. Niente di meglio che un luogo come questo per provocare un bel sovraccarico sensoriale con conseguente meltdown. È quello che accadrà? Cosa fare in queste occasioni? Evitare di portare i ragazzi al supermercato? Non è necessario. Come comportarsi con i ragazzi che hanno problemi in queste situazioni? Come reagiscono le persone? I problemi ci sono, ma si possono gestire. Occorre pazienza e qualche accortezza. Se i ragazzi non vengono mai messi nella condizione di poter affrontare determinate situazioni, non potranno mai imparare a gestirle.

Nell’episodio del nostro Vlog, vediamo una sintesi delle vicissitudini di Abigail, ragazzina autistica di 14 anni, nel supermercato. Ci sono molte cose interessati da notare. Vi lascio alla visione del filmato con i sottotitoli a cura del sottoscritto, Giovanni Gatto.

Nell’episodio si accenna ad un prossimo video sugli strumenti musicali sensoriali fatti in casa (DIY – do it yourself). Il video sarà sicuramente interessante. Lo posteremo con i sottotitoli appena possibile. Rimanete sintonizzati su queste frequenze, nonostante la canicola estiva.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.