“Autismo in rete” – il CTS di Salerno e lo Sportello autismo

Dopo l’incontro con l’I.C. “Dante Alighieri” di Sapri con il prof. Frolli sull’autismo (che terrà un’altra lezione sull’autismo il 31 maggio presso l’IIS “Ancel Keys”, nell’ambito del Corso per referenti di sostegno), siamo lieti di annunciare un’altra iniziativa che coinvolge il nostro istituto sul tema dell’autismo, questa volta in collaborazione con l’I.C. “Calcedonia” di Salerno.

Il primo giugno 2017, infatti, si svolgerà un evento in cui l’IIS “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento ospiterà il CTS “Calcedonia” di Salerno e i componenti dello “Sportello autismo”, il nuovo servizio finalizzato a fornire un supporto per gli insegnanti dei ragazzi con autismo nella scelta delle metodologie più utili per questi alunni. Il nostro Istituto sta collaborando con il CTS di Salerno, sotto la guida del prof. Alessandro Frolli, per creare questo servizio. Formare i docenti sugli aspetti peculiari dell’autismo si sta rivelando indispensabile, per il numero crescente di diagnosi sull’autismo, per la rilevanza che riveste l’insegnamento sullo sviluppo di questi alunni dalle grandi potenzialità e per l’importanza di intervenire con i metodi giusti quanto prima sia possibile. Questo stesso sito è nato per favorire la diffusione della consapevolezza dell’autismo e per fare da supporto allo sportello autismo, satellite di quello di Salerno, che dovrebbe nascere nel nostro istituto.

All’incontro parteciperanno la D.S. dell’I.C. “Calcedonia” di Salerno, la prof.ssa Mirella Amato, la prof.ssa Maria Masella, D.S. dell’IIS “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento, i docenti esperti dello sportello autismo del CTS e la dott.ssa Rosaria Benincasa, psicologa ed esperta in Analisi Applicata del Comportamento.

Lo sportello autismo, Grazia Mazzocchi

Grazia Mazzocchi, docente della scuola primaria, docente di scuola secondaria di primo grado, referente del Centro territoriale di supporto (CTS) Marconi di Bologna, parla dello sportello autismo. Lo sportello autismo di Bologna ha iniziato la sua attività già prima dello progetto attuale con il quale sono stati formati dei docenti per la consulenza alle scuole sull’autismo. Questi docenti daranno dei consigli ai docenti che ne faranno richiesta sui metodi da adottare per gli alunni con autismo. Anche Salerno fa parte delle scuole inserite nel progetto “Sportello autismo” e dovrebbe attivarsi uno sportello a Salerno ed un altro ‘satellite’  nel nostro Istituto.

Si parla anche di un progetto “Comunicare”, alla quarta annualità, con il quale è stato fornito un tablet alle famiglie per facilitare la comunicazione. La prof.ssa Mazzocchi risponde alla domanda sulla possibilità di continuare ad utilizzare questo strumento anche oltre la scuola dell’obbligo. Vi sono state diverse iniziative, dice la prof.ssa, che hanno dato molte soddisfazioni, anche se ci sono state delle criticità. Si richiede anche una collaborazione con gli operatori sociosanitari e le università per diffondere le buone prassi e dare loro maggiore scientificità. Si è passati da 14 alunni a 52, seguiti da 6 persone dello sportello. Aprire alle superiori è un’idea, però non si conoscono ancora i tempi e le risorse. Il video si conclude con le parole della prof.ssa che ribadiscono come sia importante non concentrarsi solo sulla disabilità, ma considerare la persona nella sua interezza.

Il video è tratto dal Convegno “Alunni con autismo: la cosa migliore riguardo al futuro è che arriva un giorno alla volta” (Abramo Lincoln) presentato dai Clubs Lions e l’USR dell’Emilia Romagna, con la partecipazione di ANGSA Onlus (Associazione nazionale genitori soggetti autistici di Bologna), tenutosi il 29 aprile 2017.

04/05/2107

 

 

Lo sportello Autismo dell’Istituto Ancel Keys di Castelnuovo

L’Istituto Ancel Keys è stato individuato come prossima sede satellite dello Sportello Provinciale Autismo di Salerno. La nostra scuola si occupa da sempre dell’inclusione come un punto nodale della sua ‘mission’. Questo servizio va in questa direzione, per fornire un supporto alla comunità, attraverso la condivisione delle buone prassi sull’autismo e per mezzo di personale formato appositamente per tale scopo. Le diagnosi sull’autismo sono molto aumentate negli ultimi anni ed è importante intervenire tempestivamente con degli interventi educativi e didattici mirati.
Per migliorare la qualità della vita dei bambini e ragazzi con autismo si rende, quindi, quanto mai auspicabile una condivisione ed una diffusione delle conoscenze su questo argomento che coinvolge in maniera sempre maggiore la nostra società. Lo sportello, quindi, nasce per dare un supporto a tutti i docenti che si occupano nelle loro classi di alunni con autismo e alle famiglie di questi bambini o adolescenti.
La scuola ha inoltre predisposto un sito, raggiungibile dalla home page dell’Istituto, per fornire notizie sulle risorse esistenti on line che riguardano i disturbi dello spettro autistico. Attraverso il sito sarà inoltre possibile mettersi in contatto con le figure di riferimento della scuola che si occupano dello sportello per fornire una consulenza a chi ne faccia richiesta.

Continue reading “Lo sportello Autismo dell’Istituto Ancel Keys di Castelnuovo”