Le nuove storie sociali di Carol Gray

Abbiano già parlato di storie sociali (“Creare storie sociali …”). “Il nuovo libro delle storie sociali” contiene il metodo per crearle e numerosi esempi dell’ispiratrice di questo metodo, Carol Gray. Questi racconti brevi, se seguono dei principi ricavati da anni di esperienza dell’autrice, si rivelano molto utili per sviluppare la comprensione sociale nei bambini con autismo, una delle difficoltà che può spesso si riscontra in loro. Capita, infatti, che non riescano a comprendere le reazioni degli altri alle loro dichiarazioni – spesso prive di filtri – oppure non che non riescano a comprendere come  comportarsi in determinate occasioni di convivialità sociale. Attraverso l’uso di storie che mostrano in modo chiaro, attraverso parole, ma anche immagini, il perché di certe reazioni o di certi comportamenti in occasioni quali ad esempio feste, riunioni e altri momenti di condivisione, i bambini con autismo apprendono come dovrebbero comportarsi.

Bisogna raccogliere le informazioni necessarie prima iniziare  a scrivere una storia. Se i bambini non sono in grado di rispondere alle nostre domande, occorre ricorrere all’osservazione. Le storie devono essere brevi e arrivare subito al punto, per non esaurire le capacità attentive dell’alunno. Per i bambini si può ricorrere al ritmo, alla ripetizione e alle rime per favorire la memorizzazione. Bisogna concentrare l’attenzione sugli aspetti positivi, su ciò che l’alunno padroneggia, per evitare che ci sia da parte dell’alunno un rifiuto a prestare attenzione alle informazioni contenute nelle storie sociali.

Per scrivere le Storie Sociali occorre seguire delle regole be precise, altrimenti si corre il rischio di non raggiungere gli obiettivi prefissati. L’autrice stabilisce dieci regole da imparare per crearle nel modo corretto, sulla base della sua lunga esperienza. Analizzare la struttura delle Storie Sociali riportate come esempio (anche in formato PDF per un utilizzo immediato), è di aiuto per imparare a costruirle in modo efficace.

Il nuovo libro delle storie sociali di Carol Gray
Il nuovo libro delle storie sociali di Carol Gray

Cliccate due volte sull’immagine della copertina del libro per leggerne un estratto. Vi troverete anche un codice che vi permetterà di farvi accedere a dei materiali on line, con diversi esempi, dopo che vi sarete registrati al sito (basta inserire la propria email, creare una password e poi convalidare la registrazione nell’email che riceverete nella casella di posta da voi indicata):

Risorse on Line della Erickson

Una volta nel sito, per trovare il libro, scrivere “storie sociali” nella casella di ricerca e poi inserire il codice che trovate nell’estratto.

Creare storie sociali per l’autismo, libro e app

Storie sociali per l’autismo

La comprensione dei rapporti sociali è uno degli ‘ostacoli’ che più di frequente gli alunni con disturbi dello spettro autistico si trovano ad affrontare. Gli insegnanti cercano in tanti modi di trovare delle strategie per aiutarli in questo ambito. Un metodo che vale la pena provare è quello della creazione di storie sociali. Il testo di Caroline Smith spiega quali possano essere delle regole efficaci per realizzarle, basandosi sulla sua lunga esperienza con bambini con disturbo dello spettro autistico.
Di seguito trovate il testo di Caroline Smith. Cliccando sull’immagine della copertina verrete indirizzati sulla pagina del sito Erickson dedicata al testo. Cliccando di nuovo sull’immagine della copertina, potrete leggere un’estratto del testo.

Storie sociali per l'autismo
Libro della Erickson sulle storie sociali

“Questo libro, nato dalla pluriennale esperienza nel campo dell’autrice, è una guida pratica che spiega nel dettaglio come inventare nuove storie sociali da sottoporre a bambini e adolescenti con autismo. Riporta alcuni esempi di storie che sono state utilizzate con successo, oltre che schede dalle quali partire per crearne di nuove. Ogni storia prende spunto da situazioni di vita reale, e spiega come ci si deve comportare in situazioni simili. L’ultima parte del volume fornisce inoltre indicazioni e materiali necessari a chi volesse attuare dei corsi di formazione all’uso delle storie sociali.”

Niky Story, app per creare storie sociali

NIki Story
App per ipad per creare storie sociali o ebook

Con questa app si possono realizzare delle storie sociali (o qualsiasi tipo di storia con testo e immagini) che potrebbero rivelarsi utili per ragazzi con difficoltà di apprendimento o con problemi di comportamento. Potrebbero, se supportate da una buona programmazione, essere utilizzate per migliorare le capacità espressive, la comprensione, le capacità narrative, la capacità di memorizzare, l’autonomia, l’inclusione e la partecipazione nei contesti di vita.

In questo video vengono mostrati degli esempi di possibili storie che si possono realizzare con Niky Story.

Abbiamo visto un’altra app, di recente, che permette di creare storie in un altro modo, attraverso dei cartoni animati in 3d:
Toonstatic 3d

Sviluppare la creatività con Toonstatic 3d by Google

Toonstatic 3d è un’app interessante per stimolare la creatività degli alunni. Ha attratto l’attenzione di Google che l’ha acquistata dai suoi creatori. Permette di realizzare delle storie animate “in 3d” molto semplici, ma piacevoli dal punto di vista grafico.
Realizzarle è molto semplice, anche se occorre attenersi ai personaggi e ai ” mondi” realizzati dai programmatori della app. È disponibile per android e ios (Ipad e Iphone) ed è gratuita. Può insegnare ai ragazzi che per realizzare una storia occorre progettare prima gli eventi, creare dei ruoli per i personaggi e pensare a come potrebbero reagire insieme in certe situazioni. Potrebbe aiutare la consapevolezza dei metodi metacognitivi nella creazione di un racconto e nella produzione scritta in generale.

Recensione su mamamò

Versioni dell’app:

Toonstatic 3d per Android

Versione per Iphone e Ipad